Venere in Teatro. Goccia a goccia – IV edizione

Venere in Teatro. Goccia a goccia – IV edizione

Venere in Teatro. Goccia a goccia – IV edizione

da
710 710 people viewed this event.
22 le performance in programma, 10 le serate aperte al pubblico, 22 formazioni artistiche invitate. 

Venere in Teatro. Goccia a goccia – IV edizione, si caratterizza nell’ospitare artisti e pubblico all’interno di una location peculiare – ex Forte militare Forte Marghera – affidandosi all’esperienza pluriennale dell’Associazione Live Arts Cultures, maturata in quei luoghi. L’intervento in un parco di valore storico contribuisce a nuove rotte del turismo che è solito conoscere poco l’offerta della terraferma veneziana.

In programma dal 10 al 22 Settembre 2024, è un festival che cita il teatro come luogo di vita declinandolo a favore del linguaggio della danza: il corpo offre un codice attraverso il quale guardare al contemporaneo, lo interpreta e lo sviscera restituendo creazioni coraggiose, attente, generose.
Il Festival sviluppa ulteriormente, nel corso dell’edizione 2024, pratiche e relazioni con artisti, pubblico, Istituzioni con l’obiettivo di consolidarne ed estenderne l’esperienza, rendendo il Festival e i suoi luoghi, un punto di riferimento per la ricerca sulla danza e sui linguaggi del contemporaneo.
La quarta edizione di Venere si apre al tema del tempo, intuito come cornice tematica capace di raccogliere diversi lavori performativi che ne svelano alcune connotazioni: mito, rito, materia, trasformazione, lutto, nascita, ritmo…

Il 2024 è l’anno che ricorda 10 anni dalla costituzione dell’Associazione: questa ricorrenza richiama la nostra attenzione su quanto è stato incontrato e affrontato in questo percorso di crescita. Il tempo diventa tematica attuale per il nostro progettare richiamando il valore delle relazioni, la passione verso il nostro lavoro, gli allenamenti a sapersi trasformare e superare le sfide incontrate. Ecco perché goccia a goccia diventa il motto con il quale costruire l’edizione 2024.
La prima serata del Festival viene presentata negli spazi urbani della città di Mestre: dopo il successo dell’evento di lancio della scorsa edizione, ripartiamo da qui per riproporre un evento che possa richiamare l’attenzione di nuovo pubblico portandoci nel cuore degli spazi urbani del centro. Partiamo dalla danza verticale di Vertical Waves Project che assieme a Mariangela Gualtieri / Teatro Valdoca apriranno le porte di Venere con acrobazie aeree e il potente dire poetico del Rito sonoro.

Dal 12 al 15 e dal 18 al 22 settembre si susseguiranno le serate performative negli spazi di Forte Marghera. Gli artisti ospiti si misureranno con la tipicità degli spazi non convenzionali che hanno mutato il destino di edifici nati per uso militare in teatri della creatività. A completare il programma vi saranno: un laboratorio di 4 giorni condotto da Enzo Cosimi,  3 concerti, talk con personalità dello sport e del circo, 2 condivisioni di pratiche corporee installazioni di video danza, due passeggiate speciali dove il corpo dello spettatore viene coinvolto come atto performativo.

Confluiscono in Venere: il sostegno e la collaborazione con le Istituzioni Pubbliche, il dialogo con le realtà associative e di volontariato del territorio, l’incontro con le necessità dei giovani che l’associazione incontra durante tutto l’arco dell’anno di attività. Le giornate di festival sono accompagnate da alcuni apporti significativi quali:

  • la relazione con le Universitàdel territorio: si consolida la relazione con il Laboratorio Coreutico dell’Università IUAV di Venezia – grazie al quale ospiteremo due nuove giovani produzioni, e la relazione con Ca’ Foscari grazie all’intesa con il progetto KTM del bando Cultura in Rete;
  • la collaborazione con associazioni locali, nella circuitazione di competenze, risorse umane, promozione. In particolare Lab43 dedita alla serigrafia e da anni partner del progetto / le associazioni Macaco e Farmacia Zooé, collaboratrici pluriennali di LAC;
  • la collaborazione con l’Amministrazione comunale di Venezia, in particolare l’Assessorato al Patrimonio e il Settore Cultura;
  • la collaborazione con la Fondazione Musei Civiciche permetterà di presentare due performance nei loro spazi espositivi all’interno di Forte Marghera;
  • la collaborazione con il Festival a Piede Libero, dedicato a spazi non convenzionali e realizzato a Mogliano Veneto a pochi chilometri da Forte Marghera, una nuova collaborazione che vuole dare opportunità ad artisti e pubblico di vivere diverse modalità di fruire di spettacoli e di pratiche;
  • la collaborazione con Operaestate Festival Venetodi Bassano del Grappa con i quali è stata lanciata una call dedicata ad artisti under 35 per l’individuazione di due performance da inserire nel programma, una nazionale ed una internazionale.

Il Festival si svolge a Mestre presso i capannoni 30 e 32 a Forte Marghera anche intervenendo negli spazi esterni: spazi ad ex uso militare fino al 1992 che più e più si aprono a una definizione di spazi per le arti dal vivo.

 

Dettagli aggiuntivi

Regione - Veneto

Per iscriverti all'evento visita il seguente URL:

 

Data e ora

10 Set 2024
22 Set 2024
 

Tipologie di evento

 

Categoria dell'evento

Condividi con i tuoi amici